In uno stanzino asettico, faccia a faccia con chirurgo, radiologo e uno specializzando, arriva la notizia. Tumore di terzo grado al cervello, oligodendroglioma, grande come un uovo. L’autore di questo romanzo autobiografico, Luca Gennasi, portava la “massa” in testa da chissà quanto tempo, anche se gli unici sintomi erano stati, fino a quel momento, dei piccoli blackout e delle fitte lancinanti. Era certo che sarebbe morto, nel pieno della vita, a 55 anni. Partendo da questa dolorosa esperienza personale, Luca racconta la sua storia passata, fatta di numerosi incontri, viaggi, successi e pure di piccoli, utilissimi, fallimenti.

Storia vera di un imprenditore di successo, alle prese con la sfida di guarire dal cancro. Parte dei fondi saranno devoluti alla Fondazione “Il prato stellato”, pro malati oncologici.

Quando la vita ricomincia - cover.PNG

COSA DICONO DI ME

"Tante cose accadono nella vita , ma quello che conta è di pensare o sognare di poter ancora fare. Oggi è il momento, come dici tu, di "ricominciare" a volare. Un forte abbraccio amico mio, dove il tempo si ferma e non ha più età" ALEX B.
Caro Alex, il tuo è il commento più poetico. Mi riporta a tempi felici e spensierati, vissuti con l'incoscienza dei vent'anni. E' lì che vorrei tornare. E che il tempo davvero si fermasse
L.G. - giugno 2021

E TU COSA NE PENSI?

Lascia qui il tuo commento, sarò lieto di risponderti: